Si è dato avvio alle operazioni di ricollocamento interno del fondo più antico dell’archivio vescovile nei nuovi scaffali compact. Dopo vent’anni si è provveduto allo spolvero dei faldoni, intervento reso possibile grazie ai fondi diocesani CEI dell’ 8×1000. #beniarchivistici

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail