DUE SETTIMANE DI PROPOSTE PER I GIOVANI TARGATE AC

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

DUE SETTIMANE DI PROPOSTE PER I GIOVANI TARGATE AC
Si inizia domenica 10 Novembre con l’incontro “Cinquanta sfumature di…”, per giovani delle scuole superiori, un primo pomeriggio di dinamiche e confronto sull’affettività, per curare quella dimensione del cuore e del corpo che movimenta la vita a tutte le età ma che si scopre in modo esplosivo a partire dai 14 anni (se non prima).
A Incisa Scapaccino, presso i locali della Comunità Pastorale Regina dei martiri, dalle 15 alle 18, il counsellor Giorgio Grassi, professionista abituato a lavorare con gli adolescenti (segue sportelli con i ragazzi per il disagio giovanile nelle scuole e in strutture dedicate) con la sua innata capacità di coinvolgere e “giocare”, condurrà i partecipanti a esplorare le dinamiche uomo/donna, uscendo dagli schemi preconfezionati dei film e fornendo strumenti per capirsi e capire l’altro universo sentimentale.
E’ bene segnalare la propria partecipazione per potersi meglio organizzare. Potete scrivere un email acquiac@gmail.com, contattare i responsabili dell’Azione Cattolica o chiamare Giulia Testore (349.352.5527) O Monica Gallone (328.215.2634).

Secondo appuntamento, venerdì 15 Novembre, alle ore 20,30, a Nizza Monferrato presso i locali di San Siro (Salone Sannazzaro) il primo incontro del gruppo itinerante per giovani universitari, lavoratori… dai 19 ai 30 anni.
Il ciclo dei tre incontri che si terranno in diversi angoli della Diocesi (il secondo sarà a Monastero B. il 28 febbraio) prende spunto dal brano di vangelo che orienta l’anno associativo “L’avete fatto a me” (Vangelo secondo Matteo cap. 25) con filo conduttore l’empatia, la capacità di farsi coinvolgere dal fratello che vive accanto a noi. Accorgersi di quanto abbiamo e possiamo condividere, con i più poveri di noi (avevo fame e mi avete dato da mangiare), con chi è malato (ero ammalato e mi avete visitato), con chi soffre emarginazione per gli errori fatti e attende di essere accolto da qualcuno e vivere relazioni umane, di speranza (ero in carcere e siete venuti a visitarmi).

Domenica 17 Novembre ci sarà poi un incontro di formazione organizzato dalla Pastorale Giovanile Diocesana.

Infine domenica 24 Novembre per i giovani di tutte le età (dai 14 anni in su, con possibilità anche per gli adulti di partecipare) ci sarà la camminata “Alzo gli occhi verso i monti” rimandata da ottobre a causa del maltempo.
Il percorso si svilupperà da Genova Acquasanta per arrivare a Punta Martin sul sentiero Frassati. Il ritrovo nella zona astigiana a Nizza alle ore 7,30 (contattare Marco Peuto 392.522.3615 o Stefano Ilari) ad Acqui alle ore 8 (contattare Giacomo Ferraro 329.869.2113) e a Masone alle 8,45 (contattare Pietro Pastorino 347.223.1427). La camminata inizierà, tempo permettendo, alle 9 da Genova-Acquasanta; si consiglia di portare Bibbia (anche su smartphone va bene) scarponcini, giacca impermeabile e scaldacollo. Il rientro è previsto per le ore 18 ad Acqui.

Ce n’è per tutti i gusti, sono iniziative aperte a tutti, non è necessario essere iscritti all’Azione Cattolica, sono occasioni per i giovani di stare insieme con la voglia di crescere sapendo che anche il Signore cammina con loro, che è un amico interessante che sa stare con noi a tutte le età, non solo quando si è piccoli o anziani.
Vi aspettiamo. Invitate i vostri amici, è un modo di passare del tempo in modo diverso ma piacevole, costruttivo e non noioso … ve lo garantiamo… fidatevi… buttatevi… si cade bene!